GUARDA

G U A R D A

 

Non  posare il tuo sguardo

Sul mio viso invecchiato

 

Non considerare

Il mio passo lento

Come conseguenza

Del mio involucro

Attaccato dalla consunzione

Del tempo

 

Non guardare

Le pieghe delle mie labbra

Amareggiate

Dalle lunghe esperienze

Consumate

 

E non soffermarti

Sul mio sguardo vago,

                          Risultato

Dei miei pensieri

Che albergano lontano

 

Penetra invece

Col tuo sguardo profondo

E luminoso

Dentro la mia anima

Piena di cicatrici,

Rivoltala come un guanto,

E fai si’

Che fuoriesca tutta l’effervescenza

Di una giovinezza sopita

E imprigionata

Dalle lunghe lotte

Di sopravvivenza.

 

Scava con i tuoi

Lunghi tentacoli

Tra i grovigli dei miei pensieri

Per estrarre

Quelli che sono

Piu’ congeniali al tempo

 

Guarda a fondo

E nel profondo,

Togli il carapace,

E comprenderai

Che dietro la facciata,

Di questa stanca figura,

Alberga lo spirito

Di un antico giovane guerriero.

 

 

 

 

GUARDAultima modifica: 2009-02-28T12:25:00+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “GUARDA

Lascia un commento