IL CANTO

IL CANTO

 

Sono stato Giullare,Buffone,Re

Ho cantato i misteri e le alchimie

Di mondi lontani

 

Ho cantato i rumori

Della pioggia e del vento

E i silenzi siderali

Di una profonda solitudine

 

Ho cantato le sensazioni,le angosce

I ricordi e i sogni

Mai interrotti

 

Ho cantato le ire,la rabbia

E la granitica rassegnazione

 

Ho cantato il nero pessimismo

E la speranza di un ritorno alla vita

 

Ho cantato i piu’ profondi sentimenti

Dell’anima

 

La luce ha bucato le tenebre

Della mia mente

Mentre le sensazioni e i ricordi,

Di un passato mai sopito,

Ha annullato il tempo

Gia’ trascorso

 

Ho cantato di te

E per te,mia unica

IL CANTOultima modifica: 2009-02-28T12:31:00+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento