SOLSTIZIO D’ESTATE

SOLSTIZIO D’ESTATE

 

Nel giorno del solstizio d’estate

Se ti prendessi e ti portassi via

Attraverso la Porta della Pietra del Sole

La’ dove lo spazio e il tempo

Si fondono in un eterno presente

Vivremmo il nostro Eden

Liberi e librati

Tra un balenio di luci

E arcobaleni iridescenti

Cullati da suoni

E canti di sirene

Proiettati verso universi incantati

E coste inesplorate e azzurre

Li’ le Trombe di Gerico

Non suoneranno mai per noi

Ne’ vedremo mai

Avvicinarsi all’orizzonte

I Cavalieri dell’Apocalisse

SOLSTIZIO D’ESTATEultima modifica: 2009-02-28T16:04:14+01:00da piramidex1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento